martedì 11 gennaio 2011

RADICCHIO DI TREVISO AL FORNO

Chiamarla ricetta è un parolone... è semplicemente un po' di radicchio, rigorosamente trevigiano tardivo, cotto al forno con un filo d'olio e sale...

...ma è il mio amore, il mio confort food per eccellenza.

Quando voglio coccolarmi in cucina, corro a prendere un paio di cespi e li metto su... venti minuti e l'amore scoppia!

All'inizio ero la sola a casa ad esserne innamorata; mio marito guardava con sospetto a quella poltiglia marrone e ne temeva il sapore amarognolo; ma di assaggino in assaggino l'ho educato al sapore e adesso, ce lo rubiamo un con l'altro.

Mai provato?

Correte subito ai ripari!

Radicchio trevigiano, olio, sale... vi servono solo questi tre ingredienti.

Togliete i socchetti al radicchio; il torsolo finale intendo! Traduco per i comuni mortali, visto che la mia amica Francesca, proprio non riusciva a capire che cosa fossero i socchetti!
Vero Fra? Ah ah ah ah!

Tolto il torsolo finale, tagliare il cespo a metà se piccolo o in quarti se più grandino; dargli una rapida sciacquatina sotto l'acqua corrente e sgrondarlo alla meno peggio;

Disporlo disteso su una pirofila da forno, irrorarlo d'olio, salarlo leggermente e infornare a 180° gradi;

Dopo una decina di minuti il radicchio inizierà a "morire giù"; estraete la pirofila e dategli una mescolata; rimettete in forno;
Trascorsa un'altra decina di minuti estrarre e verificarne la cottura. E' pronto quanto si presenta bello morbido.

Voilà, pronto. In un battibaleno!

Mi considerate matta se vi dico che quasi quasi lo considero come un dolce?

Io non lo mangio mai come contorno, ma me lo tengo a fine pasto, come boccone del prete.


Vado, corro a comprare altro radicchio!

53 commenti:

  1. Buono! Al forno però non avevo mai pensato!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono Marisa di TREVISO e di radicchio me ne intendo,la radice che voi chiamate " sochetto" il suo nome è FITTONE.
      CIAO

      Elimina
  2. Ciao Barbara mi piace molto il radicchio, ma sai non l'ho mai mangiato cotto in forno, ma come dici tu devo correre ai ripari e provarlo al piu' presto!!!Un bacione!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao ragazze! E io che pensavo che il radicchio al forno fosse una banalità... son contenta che non lo conoscevate...così vi ho portato una novità!

    RispondiElimina
  4. Mi associo al tuo comfort food ^__^ Adoro il radicchio ma l'ho sempre fatto alla piastra. Dovrò assolutamente provarlo anche così :D! Bacioni

    RispondiElimina
  5. Bravissima, hai detto bene, è proprio un ottimo boccone del prete!
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. ma invece sembra squisito!!!!I maschietti fanno sempre così..poi pappano tutto!!!
    Tanti saluti
    Angelica

    RispondiElimina
  7. io non ti considero affatto matta,anche a me piace da morire,anche io lo faccio cosi solo che metto anche il parmigiano,troppo buono,complimenti!!

    RispondiElimina
  8. ehhhhh, si vede proprio che ti piace!!!!
    e a dire il vero, fatto così piace anche a me (e poi... mi servirebbe proprio in questi giorni per "depurami" un po'...)
    ciaoooooo

    RispondiElimina
  9. non amo molto il radicchio ,ma a sentire il tuo entusiasmo mi viene voglia di provarlo! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  10. @FEDERICA: dai, da te non me lo aspettavo! Non ci posso credere che non lo hai mai fatto al forno!

    @MEGGY: allora siamo d'accordo al 1oo%!

    @ANGELICA: a questo punto meglio che fosse indifferente...così mi tocca dividerlo! ;P

    @NICOLE C: mai provato con l'aggiunta del parmigiano! Grazie della dritta.

    @DARIO: depuriamoci con gusto allora!

    @REBECCA: se ti va, fammi sapere se ti è piaciuto!

    RispondiElimina
  11. che delizia che deve essere, complimenti... segno subito la ricettaaaaaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  12. Anche io anche io anche io.....non manca mai in inverno, mi sveno un poco ma è così buono!
    Prova a dargli una spruzzata di vino rosso....divino!

    Ciao ciao ^__^

    RispondiElimina
  13. bella variante al solito radicchio grigliato o all'insalata :)

    RispondiElimina
  14. Hai ragione Barbara,il radicchio cotto così è proprio una goduria,io ci metto anche una spolverata di formaggio e pane grattuggiato. Ciao :-)

    RispondiElimina
  15. E come è buono se ci metti una spruzzata dimontasio grattugiato.
    Non far sapere al contadino quant'è buono il montasio sul radicchio ^__^
    Mandi

    RispondiElimina
  16. Domani lo devo provare... :-)
    Ma quindi non rimane amarognolo vero?

    RispondiElimina
  17. Ma lo sai che l'ho sempre fatto alla griglia con una fetta del pecorino nostro di pienza semi stagionato sciolto sopra. Sicuramente proverò anche la tua variante al forno, qui l'olio bòno non manca!

    RispondiElimina
  18. @RAFFY: grazie mille!

    @IL FOLLETTO PACIUGO: spruzzata di vino rosso? gnam gnam, da provare!

    @MIRTILLA: grazie anche a te.

    @MARIA61M: parmigiano e pan grattato? altra golosa variante da provare! grazie cara.

    @ROSETTA: grazie anche a te! Una nuova variante!

    RispondiElimina
  19. @SIMONA LA GOLOSA: a dirti la verità il gusto amarognolo rimane, ma che ti devo dire...io lo sento dolce ugualmente!

    @LAURADV:: posto una ricetta e voi mi fornite un sacco di altre varianti! Ottima anche la tua col cacio. Le proverò tutte!

    RispondiElimina
  20. Buonooooo! e fa anche tanto bene!
    Io preparo così l'insalata belga, ma aggiungo una spolverata di grana.
    Adesso proverò la variante radicchio! ;)

    RispondiElimina
  21. Mi piace molto cucinato al forno; una bella ricettina disintossicante proprio ci voleva! Una abbraccio Barbara. . .

    RispondiElimina
  22. Oggi il verduraio non aveva il radicchio.. ma appena lo trovo la ricetta sarà testata! :-)

    RispondiElimina
  23. Cara mai fatto il radicchio al forno ma dopo le tue parole eil passo passo goloso non sò resistere nemmeno io...mi sà che domani sul prestino farò una visita dal fruttivendolo.

    Bacio e 'notte

    RispondiElimina
  24. Anche a me piace moltissimo, che poi in fondo non è così amaro. Vedo che senti già il carnevale!!!

    RispondiElimina
  25. @ELI: mai provato con l'indivia belga: devo correre ai ripari!

    @SPEEDY70: grazie cara!

    @SIMONA: allora speriamo per domani!

    @LETIZIANDO: grazie bella!

    @SOLEMA: in realtà io odio il carnevale... solo che lo sfondo natalizio oramai era passato! Mi son solo adeguata al periodo!

    RispondiElimina
  26. ciao cara,
    sai che anche a me piace da impazzire ? io di solito lo griglio però, mai fatto al forno ! devoprovare anche io. bacioti

    RispondiElimina
  27. io adoro il radicchio! troppo buono!! quello tardivo è caro arrabbiato ma è buonissimo!

    RispondiElimina
  28. Ma stai già pensando al carnevale !??? Io devo ancora finire di togliere i decori natalizi.... Buono questo radicchio bello amaro ! Ciao Barbara , stammi bene !!!

    RispondiElimina
  29. fantastico, ho appena scoperto un nuovo contorno...anche facile da fare! Mi piace da matti. grazie! Ti seguo con immenso piacere!

    RispondiElimina
  30. ...non ci posso credere, non è che hai sbirciato nel mio frigo?!?!?ho giusto del radicchio da far andare...domani a pranzo lo provo in questa versione! :) GRAZIEEE, cara...passo a farti sapere :) baciooone

    RispondiElimina
  31. io l'ho fatto una volta al forno...ripieno di tante cose buone ma...a noi non ha entusiasmato molto e penso di aver capito il perchè....la ricetta presa da un blog prevedeva di lessarlo prima di prepararlo per il forno e in effetti a noi non è piaciuto perchè sapeva di acqua...proverò sicuramente questa versione:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  32. lo adoro pure io!!! io ci aggiungo anche un po' di pepe nero :)

    RispondiElimina
  33. a me piace da matti, come la belga e tutte le insalate cotte, ma anche il mio, di marito, tutto ciò che è amaro lo evita categoricamente, spesso sente l'amaro anche dove non c'è.... però... pazienza, ne farò solo metà dose...anzi, ora che torna mia figlia, lo faccio per noi due, ecco! :-)

    RispondiElimina
  34. ..e hai ragione,è davvero delizioso!!!! ;-)
    Brava Barbara un bacio e buona domenica:-**

    RispondiElimina
  35. ...Barbaraaaaa, provato e gustato...ma che "gustato": sbafato è la parola giusta :D ho seguito il tuo procedimento alla lettera ed è venuto F-A-V-O-L-O-S-O!grazie!un abbraccione e buon weekend!

    RispondiElimina
  36. Il radicchio i piace tanto....ma così non l'ho mai mangiato......mi sembra un'ottima alternativa per un contorno nuovo....stefy

    RispondiElimina
  37. Innanzi tutto, grazie a tutte. Sempre un piacere leggervi tra le mie pagine.

    Nello specifico, poi:
    @ROSSELLA: in segreto ti dico che anch'io devo ancora togliere gli addobbi...però, intanto ho aggiornato il blog!

    @Strawberryblonde: grazie per esserti unita ai miei lettori! Mi fa molto piacere.

    @UNIKA: ma no, caspiterina, come si può lessare il radicchio prima di passarlo al forno...ma è uno sterminio! e ci credo che sapesse di acqua...bleah!

    @MADAMA BAVAREISA: ma cara, devi educarlo meglio!

    @MARZIA: sei un tesoro; grazie mille; mi fa piacere che tu l'abbia provato e che ti sia piaciuto. E poi sei stata così gentile a ripassare per dirmelo; spero tanto, un giorno di incontrarti dal vivo. Ciao cara.

    RispondiElimina
  38. Adoro le verdure cotte e crude, pertanto corro a preparare questo radicchio.

    RispondiElimina
  39. un piatto molto gustoso.

    ciao e complimenti.

    p.s. passa da me c'è un premio per te.

    RispondiElimina
  40. quante delizie..complimentiii

    RispondiElimina
  41. Una ricetta interessante. Che io lo controllo. Vediamo come i gusti. Grazie per il vostro articolo.

    RispondiElimina
  42. Specialità Treviso, semplice e sorprendente.

    RispondiElimina
  43. ciao barbara,
    ma l'olio quando va messo,a freddo o durante la cottura? E soprattutto, quanto ne va messo?
    Ti faccio tutte queste domande perché l'ho comprato proprio oggi e, dato che lo cucino raramente, ho fatto un salto sul web ed eccomi da te!!

    RispondiElimina
  44. Io lo metto a freddo cara Serena, prima di infornare; un giro d'olio ( a occhio, MA NON TANTO, MI RACCOMANDO), una mescolata in modo che il condimento si distribuisca uniformemente e poi via in forno.
    Fammi sapere se ti è piaciuto Serena!

    RispondiElimina
  45. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  46. Fatti!!! Buonissimi e una valida alternativa al solito contorno! Grazie :) Più tardi ti linko dal mio blog!

    RispondiElimina
  47. il radicchio al forno si puo' fare anche fasciandolo con pancetta sottile o speck e parmigiano grattugiato.

    RispondiElimina
  48. Questa sera preparerò per i miei ospiti un risotto leggero con la salsiccia , coperto da striscie di radiccio trevigiano al forno e pioggia di fonduta di scamorza, il tutto innafiato da un buon champagne brut vintage 2003.... vi consiglio di provare....
    Paolo

    RispondiElimina
  49. Paolo, mamma mia, che bella idea. Segno segno! E proverò! Grazie

    RispondiElimina
  50. Io ci metto delle alici il burro sopra ed il succo di arancia con un pochino di pan grattato..é uno dei miei piatti preferiti

    RispondiElimina