mercoledì 29 giugno 2011

29 GIUGNO E LA MADRE DI SAN PIETRO

Oggi 29 Giugno, festa dei Santissimi Pietro e Paolo, si usa raccontare ai bambini la storia della mamma di San pietro...


e voi, la conoscete?


LA MADRE DI SAN PIETRO

Morendo, la madre di San Pietro che durante tutta la sua lunga vita si era macchiata dei più gravi peccati perché superba, egoista, avara, invidiosa, menzognera e calunniatrice, disprezzatrice e persecutrice dei poveri, fu condannata alle pene dell'inferno.Qui giaceva accomunata alle disperate sofferenze dei più turpi peccatori quando il figlio, mosso a pietà, si rivolse, non senza comprensibile esitazione ma con ardore, al Padreterno chiedendogli: "Signore, la madre del tuo primo vicario in terra giace meritatamente fra orrendi supplizi in una eterna condanna, ma la tua infinita misericordia ed il tuo apprezzamento per l'opera che io, per tua Grazia e Provvidenza, ho potuto svolgere nel mondo, mi spingono a supplicarti di voler perdonare la peccatrice e consentirle di raggiungermi in Paradiso".Il Signore rispose: "Pietro, tu mi chiedi di compiere una ingiustizia privilegiando una creatura che ha solo il merito di averti generato, ma di contro una serie infinita di colpe che tu ben conosci…". Pietro lo interrompe versando copiose lacrime di disperazione e reitera la sua supplica fino a quando l'Onnipotente, mosso a pietà per il dolore così profondo del suo apostolo, concede l'eccezionale grazia: "Eccoti, Pietro, questa corda e questa tavola: mandale giù perché tua madre vi si aggrappi e salga così in Paradiso". Con riconoscente prontezza il Santo, gridando di gioia, invita la madre a porsi sulla tavola, sì che possa tirarla verso la liberazione.La donna prende posto sulla tavola con una risata di scherno verso altre anime che tentano di aggrapparsi e quando alcune di esse vi riescono, essa furiosamente le scaccia a pedate gridando: "Solo io posso salire dove è mio figlio, voi tutti restate nella vostra dannazione, io ed io sola merito la grazia…". Improvvisamente la corda si spezza e la maledetta ripiomba nel fuoco della sua condanna senza fine.

13 commenti:

  1. Bellissima questa storia, non la conoscevo!

    RispondiElimina
  2. Ecco svelato il mistero!!! Qua da noi quando sta per arrivare un temporale apocalittico tipico di questo periodo si usa dire "Ecco che arriva la mare de San Piero" Bene, oggi e solo oggi imparo la storia che c'è dietro!!! Grazie

    RispondiElimina
  3. Grazie Barbara, non la conoscevo!!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che storia! Non la conoscevo proprio! Grazie!Baciii!

    RispondiElimina
  5. Mi fa piacere! Bene, un post utile! Saluti a voi tutti!

    RispondiElimina
  6. molto interessante la racconterò anche alle mie bimbe. un caro saluto

    RispondiElimina
  7. Non la conoscevo e perciò te ne sono grata....veramente interessante, la racconterò sicuramente ai miei due bimbi :)

    RispondiElimina
  8. @NATALIA: bene, sono contenta!

    @LETIZIANDO: anche io la racconto loro spesso e devo dire che ne sono molto attratti!

    RispondiElimina
  9. Neanch'io conoscevo questa storia! Vedi, si impara anche altro e non solo nuove ricette. Son contenta! Grazie!
    A presto!

    RispondiElimina
  10. ma sai che non la sapevo? Grazie

    RispondiElimina
  11. Ciao Cara,interessante questo articolo..:-)
    Un bacione e buon week end**

    RispondiElimina
  12. Bellissima non la conoscevo proprio!

    RispondiElimina
  13. Bene bene! Vedo che vi ha interessate questa storiella! Sono proprio contenta.

    RispondiElimina