giovedì 13 maggio 2010

CROSTATA DI FRAGOLE DI ALESSANDRA SPISNI

Avevo anticipato a un paio di voi che avrei postato la ricetta della crostata di fragole che avevo preparato per la cena di compleanno del mio Angelino e perciò , fedele agli impegni presi, eccola qui!


Si tratta di una ricetta che aveva proposto due stagioni fa la maestra di cucina Alessandra Spisni alla prova del cuoco e che mi era piaciuta perché diversa dalle solite crostate alle fragole.


Per farla vi serviranno:


1) PER LA FROLLA:
  • 200 g di farina OO;

  • 80 g di zucchero semolato;

  • 80 g di burro;

  • 1 uovo;

  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci;

  • la scorza grattugiata di 1/2 limone;

  • 1 pizzico di sale;

2) PER LA MERINGA DI AMARETTI:

  • 2 albumi;

  • 30 g di zucchero;

  • 30 g di amaretti;

3) PER LA CREMA PASTICCERA:

  • 2 tuorli;

  • 250 g di latte;

  • 20 g di farina;

  • 60 g di zucchero;

  • scorza di limone;

4)PER LA DECORAZIONE DI FRAGOLE:

  • circa 250 g di fragole;

5) PER LA GELATINA DI FRAGOLE:

  • 250 g di fragole;

  • 100 g di zucchero;

  • 1 foglio di gelatina;

Innanzi tutto si prepara la frolla; Io mi trovo molto bene a lavorarla con il mixer a lame perché l'impasto non si scalda troppo e la frolla viene sempre bene;

Dunque, mettere nel mixer la farina, lo zucchero e il burro; mi raccomando: il burro deve essere freddo di frigo e tagliato a tocchetti.

Azionare il mixer per pochi istanti fino a creare un composto sabbioso;

Aggiungere l'uovo, la raspatura del limone, il lievito e il sale;

Azionare nuovamente il mixer fino a quando l'impasto non si riunisce in una palla; questa operazione richiederà pochi istanti; facciamo attenzione a non lavorare troppo la pasta.

Stendere la frolla in uno stampo da crostata rivestito con carta da forno bagnata e ben strizzata; Far riposare in frigo.

A questo punto dobbiamo procedere preparando la meringa di amaretti; riunire in una ciotola gli albumi con lo zucchero, facendo attenzione a conservare i tuorli che poi ci serviranno per la crema pasticcera.

Montare bene gli albumi a neve;

Nel frattempo pestare finemente gli amaretti con un batticarne.

Aggiungere gli amaretti agli albumi;

Amalgamare bene.

Riprendere dal frigo la frolla;

Disporvi sopra la meringa livellandola bene;

Infornare a 180°, a forno già a temperatura, per 25 minuti. Quindi sfornare e far raffreddare.

Preparare la crema pasticcera; riprendere i torli avanzati e metterli su di una ciotola con lo zucchero; montarli bene aggiungendo anche la farina.


















Portare a bollore il latte su di un pentolino; aggiungere il composto di uova e zucchero stemperandolo bene con una frustina e cuocere















Farcire la torta con la crema pasticcera.

Pulire le fragole eliminando il ciuffo verde e sciacquandole sotto l'acqua corrente; asciugarle e tagliarle a metà per il senso della lunghezza; per la decorazione cerchiamo di utilizzare fragole che abbiano più o meno la stessa dimensione, così l'effetto decorativo sarà migliore.

Decorare la torta con le fragole disponendole a cerchi concentrici leggermente accavallati tra di loro.
















Per ultimo preparare la gelatina di fragole; Cuocere su di un padellino le fragole tagliate grossolanamente a tocchetti con lo zucchero;

Cuocerle fino a quando non si forma un bel sughetto; a questo punto farle leggermente raffreddare;

Versare le fragole con il loro sughetto su di un frullatore e frullarle bene.

Aggiungere alla purea di fragole il foglio di gelatina fatto ammollare in acqua fredda per dieci minuti e poi ben strizzato; Mescolare fino a che si sia completamente sciolto e diluito sulla purea;

Versare delicatamente la purea di fragole sulla decorazione di fragole, facendo attenzione a distribuirla uniformemente;

Ed ecco il mio Angelino con la sua torta...
Mi spiace che non sono riuscita a fotografare l'interno della torta, ma quella sera ero troppo presa e sinceramnte mi è sfuggito... chiedo venia!

27 commenti:

  1. E' bellissima!! Immagino che il bimbo abbia proprio gradito :))

    RispondiElimina
  2. wow una meraviglia!! bravissima!

    RispondiElimina
  3. Ma che bellezza!!! Una torta da 10 e lode, bravissima.
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  4. è vero...è diversa dalle solite crostate! complimenti per le foto passo passo, mi piacciono molto le ricette tutte fotografate!

    RispondiElimina
  5. @fiordiciliegio: la verità? non l'ha voluta nemmeno assaggiare...era roppo preso da regali e dall'emozione! Però si è rifatto il giorno dopo!

    @federica e alessandra: siete sempre gentilissime! Fede, grazie di avermi segnalato l'errore di prima!

    @zasusa: grazie, sono contenta davvero!

    RispondiElimina
  6. Solema, mi fa proprio piacere. Fammi sapere se la fai, ci tengo!

    RispondiElimina
  7. con tutti i i passaggi.... ! grazie

    RispondiElimina
  8. Una stupenda e originalissima crostata! I miei complimenti. Baci

    RispondiElimina
  9. Mitica Spisni, adoro tutte le sue ricette!
    E bravissima tu a riprodurre questa bella crostata spiegata benissimo con i passaggi fotografici ;)

    RispondiElimina
  10. Auguri al piccolino e complimenti a te per questa splendida crostata...ciaoooo

    RispondiElimina
  11. che bel ..passopasso di questa originale crostata,
    complimenti e ancora Auguri ad Angelino!!
    Ciao,Enza

    RispondiElimina
  12. che delizia...sei stata bravissima! poi hai fotografato passo passo...Si nota quanto amore ci hai messo per realizzare tutto questo! un bacione e complimentoni! ps. il tuo bambino è troppo bello!

    RispondiElimina
  13. grazie a tutte! adesso prendo Angelo e gli dutte voi, così me lo spupazzo un po'!

    RispondiElimina
  14. Ciao Barbara, la crostata è davvero particolare e dev'essere buonissima, io poi sono un'amante spassionata degli amaretti e m'incuriosisce tantissimo, tant'è che prima o poi la vorrei provare, ma nella ricetta non vedo scritto per quanto tempo va cotta nel forno la base di frolla con la meringa d'amaretti, forse me lo son dormito?
    Fammi sapere così la prossima volta che vorrò fare uno strappo alla dieta la proverò...anche se a dire il vero sarebbe meglio che smettessi di fare strappi: da metà Ottobre a Gennaio grazie alla dieta ho perso 12Kg e adesso invece, a forza di provare ricette per il blog, mantengo sempre lo stesso peso, meno male che almeno in centimetri continuo a calare: nel giro vita ne ho perso un altro anche questa settimana arrivando al totale di -21 !

    RispondiElimina
  15. Hai ragione cara, mi era sfuggito di precisare per quanto tempo...! ecco, corretto, 25 minuti di forno! Grazie per avermelo fatto notare e ancora complimenti per le tue fatiche

    RispondiElimina
  16. E' sicuramente diversa dalle solite crostate, ed anche molto invitante, me la segno subito!!!
    Auguroni al tuo Angelino :) baci

    RispondiElimina
  17. Wow che bellaaaaa, che reportage di foto Barbara mia, ho sbavato fino alla penultima ma...... sull'ultima mi sono sciolta. Ma che amoreeeeeee.. Auguri, piccoloooooo.. Brava Barbara, bravissima! Un bacio, buon fine settimana.

    RispondiElimina
  18. Luciana, Cri, grazie mille! Ve ne offrirei volentieri una fettina...va bene lo stesso una virtuale?

    RispondiElimina
  19. Ma che bintà questa crostata! E' bellissima! tanti auguri al tuo piccolino, un forte abbraccio!

    RispondiElimina
  20. Barbara l'hai spiegata talmente bene che crediamo di potercela fare a rifarla anche noi! Non è semplicissima, a dire il vero ci sono tantissimi passaggi e ti siamo grati per averli resi così chiari!
    Un bacione anche al tuo dolcissimo e bellissimo Angelino!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  21. Siamo passati per augurarti buona settimana e per dirti che...siamo felicissimi!!!!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  22. Carissima, ci sono dei pensieri per te sul mio blog, se ti fa piacere, sono tuoi, baci

    RispondiElimina
  23. Che goduria dev'essere!! Buona, ma anche molto bella! Così com'è bellissimo il tuo cucciolo :D
    Baci.

    RispondiElimina
  24. Ciao! sono Laura della redazione di Blog Di Cucina. Nel ringraziarti per aver partecipato alla nostra prima raccolta "Ricicliamo le uova di Pasqua" ti invito a visionare il ricettario on-line scaricabile gratuitamente.Troverai tutte le info sulla home page del nostro aggregatore!
    Aspettiamo un tuo parere…

    Alla prossima iniziativa,
    Laura BdC

    RispondiElimina
  25. auguri al piccolino,Barbara^;^ anche se in ritardo...hai fatto una crostata stupenda!!!e come al solito chiarissima nella spiegazione e nella sequenza delle immagini!!complimenti,carissima!!baci

    RispondiElimina