venerdì 5 giugno 2009

MINI BOUNTIES

Prima di iniziare, un doveroso omaggio a Micaela del Criceto Goloso, dalla quale ho preso questa splendida ricetta; la ringrazio non solo per il goloso spunto, ma anche per i suoi consigli incorso d'opera!

Vi lascio il richiamo al link originale di questa ricetta:
http://ilcricetogoloso.blogspot.com/2009/06/mini-bounties.html

Devo dirvi che all'inizio ho incontrato non poche difficoltà, ma capito l'inghippo non mi son più fermata!
Ho rifatto tutto secondo le indicazioni di Micaela con un'unica eccezione: ho evitato di aggiungere alla fine i confettini colorati di zucchero; mi pareva che i bon bon fossero già perfetti così, con la loro copertura di coccolato, senza bisogno di caricarli troppo.

Allora, iniziamo dagli ingredienti, precisando che il numero dei dolcetti che otterremo dipende da quanto grandi li faremo! A me con queste dosi ne sono venuti 25 di piccolini!


INGREDIENTI:


  1. 125 g di cocco raspato (farina di cocco);
  2. 130 ml di latte;
  3. 150 g di zucchero;
  4. 200 g di cioccolato fondente per la copertura;
  5. 25 noccioline;

Scaldare il latte in un pentolino; sciogliervi bene dentro lo zucchero, continuando a mescolare; solo quando lo zucchero sarà completamente sciolto, aggiungere il cocco; abbassare la fiamma e mescolare 3-4 minuti, fino a completo riassorbimento del latte; a questo punto far raffreddare il composto su di una ciotola e, una volta raffreddato, metterlo in freezer per almeno una mezz'oretta a far solidificare; vi raccomando questa operazione poiché il raffreddamento completo dell'impasto é condizione fondamentale per la lavorazione dei dolcetti; se l'impasto dovesse rimanere troppo zuccherino e sciogliervi in mano, rimettetelo subito in freezer a rassodare.
















Quando il composto sarà ben freddo e quindi facilmente lavorabile, dovremo procedere alla preparazione dei bon bon, tenendo presente che all'interno di ogni dolcetto dovrà trovare posto anche la nocciola; vi consiglio perciò di procedere nel seguente modo: prendere una piccola quantità di impasto e appiattirla leggermente sul palmo della mano; mettervi al centro la nocciola e richiudere il composto attorno alla nocciolina; fate attenzione di avere le mani ben fredde e di non lavorare troppo l'impasto...rischiereste di trovarvi con le mani tutte appiccicose e con nemmeno l'ombra di un dolcetto!
Vi consiglio (con me ha funzionato bene) di sciacquarvi spesso le mani, tra un paio di doletti e gli altri, sotto l'acqua fredda, in modo da raffreddare la temperatura delle mani...il calore corporeo riscalda l'impasto creando un disastro!

Terminate tutte le palline vi consiglio, prima di ricoprirle col cioccolato, di rimetterle in freezer per almeno un'oretta;

Dunque, mentre trascorre questo nuovo periodo di raffreddamento, fate fondere il cioccolato a bagnomaria (la ricetta originale prevede l'uso di cioccolato fondente, ma io ho utilizzato del semplice cioccolato al latte, vecchio residuato bellico delle uova di Pasqua);

Riprendere dal freezer i dolcetti e posizionarli su di una gratella per dolci; far colare su ciascuno di essi con un cucchiaino il cioccolato ben fuso, in modo da ricoprirli uniformemente.

Far raffreddare il cioccolato e rimettere i dolcetti in freezer per l'ultima volta; in questo modo anche il cioccolato si solidifica bene; riprenderli dal freezer, lasciarli a temperatura ambiente un quarto d'ora e servirli freschi su dei pirottini di carta (serviti freschi così hanno riscosso un successone).





4 commenti:

  1. Barbara grazie a te per aver postato questa ricetta e per avermi linkata! ti sono venuti benissimo! sei stata bravissima ad inserire la sequenza delle immagini!!! un bacione.

    RispondiElimina
  2. ciao cara
    se passi da me c'è un premio per te,

    http://lacucinadicasamia.wordpress.com/2009/06/08/premio-3/

    ciao army

    RispondiElimina
  3. Uuuuh che godurisssssimaaa!!!!

    RispondiElimina
  4. In effetti...quando inizi a mangiarli non ti fermeresti più!

    RispondiElimina